• Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010
  • Fare Museo_Filatoio di Caraglio_9/10/2010

A monumental piece of temporary architecture in cardboard, conceived by Olivier Grossetête, gave the symbolic green light to start building a shared cultural space on October 9th 2010. In the courtyard of Caraglio Spinning Mill, a temporary community of the town’s citizens worked together for erecting a cardboard “water tower” 12 metres high in just one morning. Similar to those that are a frequent feature of urban and suburban geography, the tower became an authentic landmark of the rural landscape around Caraglio Spinning Mill, marking the conclusion of a workshop that has involved the students of some classes of the area’s schools: the Monsignor Riberi Institute in Caraglio; the Giolitti School of Professional Hotel and Restaurant Services, Donadio branch, in Dronero; and the Virginio High School for Land Surveyors and Agricultural Experts, in Cuneo.

Una monumentale architettura temporanea in cartone, ideata dall’artista francese Olivier Grossetête, ha simbolicamente dato il via, il 9 ottobre 2010, alla costruzione di uno spazio culturale condiviso. Nel cortile del Filatoio di Caraglio, una comunità temporanea di cittadini si è messa all’opera per erigere, in una sola mattina, una “torre dell’acqua” in cartone, alta 12 metri. Simile a quelle ricorrenti nella geografia urbana e suburbana, la torre ha assunto il carattere di un autentico landmark nel paesaggio rurale intorno al Filatoio, a conclusione di un workshop che ha coinvolto gli studenti di alcune classi dell’Istituto comprensivo Mons. Riberi di Caraglio, dell’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Giolitti, Sede Associata Donadio di Dronero, e dell’Istituto Superiore per Geometri e Periti Agrari Virginio di Cuneo.

Saturday October 9th 2010
Project promoted by Marcovaldo Association with the support of the European Union within the framework of the programme Alcotra 2007-2013 “Together beyond borders” – project VIAPAC – Via per l’arte contemporanea (route for contemporary art) on the occasion of the event Making Museum.

Sabato 9 ottobre 2010
Progetto promosso dall’Associazione Marcovaldo con il sostegno dell’Unione Europea nell’ambito del programma Alcotra 2007-2013 “Insieme oltre i confini” – progetto VIAPAC – Via per l’arte contemporanea in occasione dell’evento Fare Museo.