• Claudia_Losi
  • dettaglio telo bisnonna
  • IMG_2477
  • 01claudialosi
  • 05claudialosi
  • Claudia Losi_Nuovi Committenti Mirafiori_foto Giulia Caira_3
  • 04claudialosi
  • NCLOSI_2

The Transatlantic Flowerbed is a raised garden consisting of soft waves of grass conceived by Claudia Losi fotr the courtyard of the Via Scarsellini’s public housing complex, in the Mirafiori North district in Turin. “When I saw the courtyard in Via Scarsellini”, said the artist “the first image that came to mind was of a big ship”. This is how she came up with the idea of a green island – inspired by the desire expressed by a group of residents, mainly women – which in 2008 transformed an underutilized 600 square meter flowerbed into a space in which to stop and meet, as part of the participative process aimed at redesigning the common areas of the complex. The garden contains a seating system that embraces an inhabitable space, characterised by a large table covered with the impression of leaves. The central pathway follows the traces of a pre-existing path and is decorated with majolica ceramic tiles, depicting the views of the courtyards suggested by the inhabitants during the Affacci event from which the project developed in 2005, painted by the Vietri master Franco Raimondi.

L’Aiuola Transatlantico è un giardino sollevato da morbide onde d’erba ideato da Claudia Losi per il cortile delle case di edilizia residenziale pubblica di via Scarsellini, nel quartiere Mirafiori Nord a Torino. “Quando ho visto il cortile di via Scarsellini”, ha detto l’artista, “la prima immagine che mi è venuta in mente è stata quella di una grande nave”. Nasce così, dal desiderio formulato da un gruppo di residenti, in prevalenza donne, l’idea di realizzare un’isola verde che ha trasformato nel 2008 1un’aiuola sottoutilizzata di 600 mq in uno spazio in cui sostare e incontrarsi, nell’ambito del percorso partecipato di ridisegno delle aree comuni del complesso. Il giardino contiene un sistema di sedute che abbracciano un’area abitabile caratterizzata da un grande tavolo rivestito da impronte di foglie. Il camminamento centrale, tracciato sulla falsariga di un preesistente sentiero spontaneo, è decorato con piastrelle in maiolica con le vedute dei cortili suggerite dagli abitanti nel corso dell’azione Affacci che nel 2005 ha dato via al progetto, eseguite dal maestro vietrese Franco Raimondi.

Project promoted and supported by Urban 2 (European Union, Italian Ministry for Infrastructure, Piedmont Regional Government, City of Turin), Fondazione Adriano Olivetti (Rome), Compagnia di San Paolo and Fondazione CRT.
Mediators: Lisa Parola and Luisa Perlo.
Commissioned by: the Urban 2 Courtyard Project together with a group of residents of the public housing complex in via Scarsellini.

Courtyard of the Via Scarsellini’ housing complex, Mirafiori North district, Turin.

Progetto promosso e sostenuto da Urban 2 (Unione Europea, Ministero delle Infrastrutture, Regione Piemonte, Città di Torino). Fondazione Adriano Olivetti, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.Mediatrici: Lisa Parola e Luisa Perlo.
Committenti: il Progetto Cortili di Urban 2 con un gruppo di abitanti di via Scarsellini

Cortile del complesso di edilizia pubblica di via Scarsellini, quartiere Mirafiori Nord, Torino.