The story-telling and documentation of the COMP(H)OST project were entrusted to the Communication Workshop led by director and screenwriter Irene Dionisio and photographer Francesca Cirilli. The Workshop has been aimed at the production of original contents able to offer different interpretations and points of view on the various initiatives. Conceived as a meta-project aimed at enhancing the educational value of cultural planning, it focused on the methodology of learning by doing and on the notion of experience formulated by John Dewey, which investigates the relationship between documentation and interpretation, between body and visuality, between image and story. The Workshop was attended by a group of young artists, videomakers, photographers and multimedia communication experts selected by call and involved at the Torino Film Commission headquarters in Turin in a training course aimed at refining and increasing their skills and promoting their creative and professional exchange.
The materials, videos and photographs, produced in the Workshop until the lockdown of March 2020 are published on the Castello di Rivoli Youtube channel.

Participants: Daniele Alef Grillo, Laura Barrios, Michela Curti, Matteo Grasso, Federico Pozuelo, Isabella Quaranta, Michela Ronco, Giovanni Sambo, Francesca Ticca, Giulia Travaglio, Ettore Ventura, Carla Vivalda.

A workshop in the framework of COMP(H)OST, a project produced by a.titolo, NERO and the Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea with the support of the Fondazione Compagnia di San Paolo as part of the “Ora! Produzioni di Cultura Contemporanea” and the contribution of Regione Piemonte, with the hospitality of Duparc Contemporary Suite, the collaboration of the Witte de With Center for Contemporary Art in Rotterdam and the Film Commission Torino Piemonte, based on an idea by Marianna Vecellio and Sofía Hernández Chong Cuy.

Il racconto e la documentazione del progetto COMP(H)OST sono stati affidati al Laboratorio di comunicazione guidato dalla regista e sceneggiatrice Irene Dionisio e dalla fotografa Francesca Cirilli. Il Laboratorio è stato mirato alla produzione di contenuti originali capaci di offrire chiavi di lettura e punti di vista differenti sulle varie iniziative. Concepito come un metaprogetto inteso a valorizzare il portato educativo della progettazione culturale, è stato incentrato sulla metodologia del learning by doing e sulla nozione di esperienza formulata da John Dewey, la quale indaga il rapporto tra documentazione e interpretazione, corpo e visualità, immagine e racconto. Il Laboratorio ha visto la partecipazione di un gruppo di giovani artisti, videomaker, fotografi ed esperti di comunicazione multimediale selezionati tramite call e coinvolti presso la sede della Torino Film Commission a Torino in un percorso formativo atto ad affinarne e accrescerne le competenze e a promuoverne lo scambio creativo e professionale. I materiali, video e fotografici, prodotti dal Laboratorio fino al lockdown del marzo 2020 sono pubblicati sul canale Youtube del Castello di Rivoli.

Partecipanti: Daniele Alef Grillo, Laura Barrios, Michela Curti, Matteo Grasso, Federico Pozuelo, Isabella Quaranta, Michela Ronco, Giovanni Sambo, Francesca Ticca, Giulia Travaglio, Ettore Ventura e Carla Vivalda.

Laboratorio nell’ambito di COMP(H)OST, progetto realizzato da a.titolo in collaborazione con il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e NERO con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Ora! Produzioni di Cultura Contemporanea” e della Regione Piemonte, con l’ospitalità di Duparc Contemporary Suite, la collaborazione del Witte de With Center for Contemporary Art di Rotterdam e di Film Commission Torino Piemonte, da un’idea di Marianna Vecellio e Sofía Hernández Chong Cuy.