Between July and September 2021, the MUSE – Science Museum of Trento, in the historic exhibition venue of Palazzo delle Albere, presented the premiere of Over Time, the three-channel video installation that stems from a project by Laura Pugno. Over Time explores from new perspectives the relationship between human beings and the natural environment, which has always been at the core of the artists’ research. The work develops an investigation on snow, a powerful and vulnerable matter that conditions climates, life systems and economies, conducted by Pugno since 2018. The title plays on the notion of time: both the contingent one of the transitory physical state of snow and the geological one of the formation of glaciers, in relation to the urgent need for action to counter the effects of global warming. The exhibition inaugurates the rich program for the promotion of the project in various Italian and European institutions, after which the work will become part of the collection of the museum.

Palazzo delle Albere, Trento
9 July – 27 September 2021

Over Time is one of the winning projects of Italian Council (9th edition 2020), the programme to promote Italian contemporary art in the world of the Directorate-General for Contemporary Creativity of the Ministry of Culture, carried out in collaboration with MUSE – Science Museum of Trento, with DISAFA, Department of Agricultural and Food Sciences of the Università degli Studi di Torino, and with Fondazione Zegna (Trivero), Cittadellarte Fondazione Pistoletto (Biella), AGIVERONA Cultural Association with the Università di Verona, Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT (Turin), Musée Gassendi / CAIRN Center d’Art (Digne-les-Bains), A Tale of A Tub (Rotterdam), SÜDPOL (Lucerne), Centre d’Art Contemporain (Geneva).

A project developed and produced by a.titolo, curated by Andrea Lerda, supported by Italian Council, and by Pro Helvetia Swiss Foundation for Culture, Volcke Aerosol Connection and various private donors, and with the patronage of the Municipality of Gressoney-La-Trinité.

Da luglio a settembre 2021, il MUSE – Museo delle Scienze di Trento ha presentato in anteprima, nella storica sede espositiva di Palazzo delle Albere, la videoinstallazione a tre canali del progetto di Laura Pugno Over Time, che esplora secondo inedite prospettive il rapporto tra essere umano e ambiente naturale, da sempre al centro della ricerca dell’artista. L’opera sviluppa l’indagine sulla neve, materia insieme potente e vulnerabile, che condiziona climi, sistemi di vita ed economie, intrapresa da Pugno nel 2018. Il titolo gioca sulla nozione di tempo, quello contingente dello stato fisico transitorio della neve e quello geologico della formazione dei ghiacciai, in relazione all’urgenza di agire, con rinnovato sentimento ecologico, per contrastare gli effetti del riscaldamento globale. La mostra inaugura il ricco programma di promozione del progetto presso varie istituzioni, italiane ed europee, al termine del quale l’opera entrerà a far parte della collezione del museo.

Palazzo delle Albere, Trento
9 luglio – 27 settembre 2021

Over Time è uno dei progetti vincitori dell’Italian Council (IX edizione 2020), programma di promozione internazionale dell’arte italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, realizzato in collaborazione con MUSE, Museo delle Scienze di Trento, DISAFA, Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino, Fondazione Zegna (Trivero), Cittadellarte Fondazione Pistoletto (Biella), Associazione Culturale AGIVERONA con l’Università di Verona, Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT (Torino), Musée Gassendi / CAIRN Centre d’Art (Digne-les-Bains), A Tale of A Tub (Rotterdam), SÜDPOL (Lucerna), Centre d’Art Contemporain (Ginevra).

Progetto sviluppato e prodotto da a.titolo e curato da Andrea Lerda, realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council, della Pro Helvetia Fondazione Svizzera per la Cultura, di Volcke Aerosol Connection e di vari donatori privati, e con il patrocinio del Comune di Gressoney-La-Trinité.