a.titolo progetti per l'arte contemporanea

 

via cavour 14, 10123 torino, italy
t 011 8122634 | info@atitolo.it | facebook

 

CALENDARIO

 

 

Novembre

linea

 

Artissima 2013

ARTISSIMA Oval - Lingotto Fiere - via Nizza 294 Torino
8-10 novembre 2013

 

 

un ciclo d'incontri Meeting Point, Artissima 2013
8-9-10 novembre h. 12.15 - 14.00

 

Nell’ambito del progetto transfrontaliero Acteurs Transculturels / Creatività Giovanile: linguaggi a confronto, Alessandra Donati 'docente di Diritto Comparato delle Obbligazioni e dei Contratti all’Università di Milano-Bicocca' cura un ciclo di tre incontri sui rapporti tra creazione artistica e disciplina giuridica. Con il titolo Gli artisti e i diritti dell'arte contemporanea, il programma intende offrire una disamina dei principi e delle problematiche in materia di tutela e regolamentazione del mercato dell’arte contemporanea, con una particolare attenzione ai più recenti casi giurisprudenziali e la presenza di alcuni tra i massimi esperti del settore in Italia.
Ingresso libero.

 

scarica il comunicato stampa

 

 

una mostra sezione Musei in mostra, Artissima 2013

 

Nell’ambito dell’edizione 2013 di Artissima il CESAC Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee di Caraglio sarà presente nello spazio dedicato a musei, fondazioni e istituzioni pubbliche e artistiche del territorio piemontese, con l’installazione Opera in movimentodi Marzia Migliora prodotta in occasione dell’esposizione Mente Locale. Nuovi Committenti per una mostra, curata da a.titolo al Filatoio di Caraglio.

 

 

presentazioni e talks ZonArte, sezione Musei in mostra, Artissima 2013
domenica 10 novembre h 17.30-19.30

 

Franco Ariaudo, Luisa Ungar e Cosimo Veneziano, tra gli artisti selezionati per l’edizione 2013 di Resò, saranno i protagonisti di Let’s talk Resò 3. I tre artisti dialogheranno con Lisa Parola di a.titolo, coordinatore della piattaforma, presentando le ricerche avviate nell’ambito del programma e confrontandosi sull’idea di residenza intesa come esperienza di confine, attraversamento, movimento di pensiero e arte.

 

scarica il comunicato stampa

 

 

Artissima a Torino

 

una mostra Colazione in Barriera
It Happened Tomorrow/Accadde domani
Barriera, via Crescentino 25, Torino
Inaugurazione domenica 10 novembre h 10.00 - 18.00
dall'11 novembre al 7 dicembre 2013
dal giovedì al sabato h 15.30 - 18.30

 

Resò Meet Up intende dare visibilità e sostegno alle ricerche di artisti che operano in Piemonte, favorendo il dialogo tra le istituzioni e la produzione artistica contemporanea. Partecipano alla seconda edizione: Elisa Barrera, Lia Cecchin, Giulia Gallo, Namsal Siedlecki, Elena Tortia. Agli artisti si affiancano quest’anno due assistenti curatori: Bruno Barsanti e Fabio Cafagna.
Resò Meet Up è presente ad Artissima 2013 nello spazio Musei in mostra con un’installazione composta da una serie di oggetti che costituiscono altrettanti rimandi ai lavori esposti nello spazio di Barriera.

 

www.reso-network.net
www.fondazioneartecrt.it
www.associazionebarriera.com

 

 

 

Ottobre

linea

 

una conferenza al CESAC
a cura di Francesca Comisso
Introduzione alla ricerca artistica di Luca Vitone e presentazione del progetto Acteurs Transculturels/Creatività Giovanile: Linguaggi a confronto
Il Filatoio, via Matteotti 40, 12023 Caraglio (CN)
Sabato 5 ottobre alle 16.30

 

Nella Giornata del Contemporaneo a.titolo propone per il CESAC - Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee al Filatoio di Caraglio, un'introduzione alla ricerca artistica di Luca Vitone e la proiezione di una selezione di sue opere video, nell'ambito della presentazione del progetto Acteurs Transculturels/Creatività Giovanile: Linguaggi a confronto, promosso dalla Regione Piemonte, dall’associazione culturale Marcovaldo e dal Conseil Général delle Alpes de Haute-Provence.
Il progetto avrà esito in una mostra collettiva che inaugurerà nell’estate 2014 in Francia, nel Castello di Montmaur, a pochi chilometri da Gap, e nell’autunno al Filatoio di Caraglio, con la partecipazione di otto giovani artisti italiani e francesi coinvolti già da alcuni mesi in un percorso di esplorazione, ricerca e dialogo con le realtà culturali, sociali e produttive del territorio transfrontaliero. Per accompagnare la loro indagine ed elaborazione progettuale,  sono stati invitati come tutor di due workshop Luca Vitone (Genova, 1964) e Saâdane Afif (Vendôme, 1970), entrambi attivi in ambito internazionale con opere e progetti realizzati attraverso diversi linguaggi espressivi, in particolare la musica, centrale nel lavoro di entrambi.
Alla presentazione del progetto Acteurs Transculturels seguirà alle 16.30 l'introduzione alla ricerca artistica di Luca Vitone accompagnata dalla proiezione di una selezione di video relativi al Trallallero, una forma di canto polifonico tipico della zona di Genova, e del video Trame dedicato al Villaggio Leumann di Collegno, realizzato nel 2010 nell’ambito del progetto Eco e Narciso della Provincia di Torino, a cura di Rebecca De Marchi.
Il Filatoio sarà visitabile gratuitamente dalle 14.30 alle 19.00 con percorsi guidati su prenotazione.

 

Info. Associazione Culturale Marcovaldo
tel. 0171/618260

email. info@marcovaldo.it

 

 

Un forum pubblico

We-Traders. Cedo crisi, offro città.
A cura di Angelika Fitz e Rose Epple
co-curators per  Torino Lisa Parola e Luisa Perlo
Goethe-Institut, Piazza San Carlo 206, Torino
Mercoledì 9 ottobre alle 18.30

 

25 iniziative tra Torino, Berlino, Lisbona, Madrid e Tolosa raccontano come riappropriarsi dello spazio urbano. Il progetto WE-Traders. Cedo crisi, offro città collega tra loro iniziative realizzate da artisti, attivisti, designer e semplici cittadini in cinque diversi contesti urbani europei. Il primo appuntamento è a Torino con Facing the Crisis. Strategies of Resistance, un forum pubblico che presenta le attività di cinque realtà torinesi e una berlinese: Piccolo Cinema, Casa del quartiere, Miraorti, Buena Vista e Toolbox Office, Fablab Torino e RütliWear. Con loro discutono il sociologo Marco Revelli, il geografo Carlo Salone e la curatrice del progetto Angelika Fitz. Intervengono Carlo Olmo (Urban Center/Politecnico di Torino) e Jessica Kraatz Magri (Goethe-Institut).
Nel Forum si incontrano sei esempi indipendenti, tra Torino e Berlino, che raccontano come oggi le città possano essere luoghi capaci di riflettere intorno a un’idea di cultural responsibility per sperimentare modelli e pratiche d’inclusione sociale e al contempo essere di stimolo a nuovi processi economici basate sullo scambio.

 

www.goethe.de/wetraders

 

 

 

Settembre

linea

 

un intervento di arte pubblica 9 - 15 settembre
Raumlabor - Nuovi committenti a Barca
a cura di a.titolo (Francesca Comisso e Luisa Perlo) e Maurizio Cilli con
Giulia Majolino e Alessandra Giannandrea
quartiere Barca - Bertolla, via Anglesio 25, Torino
Inaugurazione domenica 15 settembre
dalle h 16

 

Dopo la presentazione al MOMA di New York nella mostra 9 +1 Ways of Being Political , il CANTIERE BARCA torna a Torino!
Dal 2011 quattro workshop di autocostruzione condotti dagli artisti e architetti del collettivo berlinese Raumlabor con un centinaio di giovani, hanno ridisegnato gli spazi comuni dell’area di via Anglesio. A conclusione del progetto Nuovi Committenti a Barca si inaugura ora il Centro giovani nato per volontà di un gruppo di residenti del quartiere.
In un’intervista su “Domus” Jan Liesegang, di Raumlabor, scrive:
“Con il progetto Barca abbiamo imparato due cose fondamentali: la prima è che il cambiamento è possibile, la seconda è che il cambiamento deve arrivare dalle persone”.
Il progetto è realizzato in collaborazione con la Circoscrizione 6 della Città di Torino e il Goethe-Institut Turin e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, dalla Fondation de France, dalla Città di Torino, Assessorato alle Politiche Giovanili e dalla Regione Piemonte, Settore Promozione delle Attività Culturali e del Patrimonio Culturale e Linguistico.

 

www.progettobarca.blogspot.com

scarica il comunicato stampa

 

 

 

Giugno

linea

 

un intervento di arte pubblica di Martino Gamper
a cura di Rebecca De Marchi (Eco e Narciso), a.titolo (Lisa Parola) e Maurizio Cilli
inaugurazione domenica 30 giugno 2013
dalle h. 18.00
Nichelino, Quartiere Castello, Centro del quartiere, Piazza Aldo Moro

 

Nichelino Base Alpha è un intervento d’arte pubblica che comprende una serie di oggetti urbani ideati dall’artista designer Martino Gamper al quale un gruppo di giovani del quartiere Castello di Nichelino ha commissionato la realizzazione di un gazebo‐scultura e di sedute da installare nell'area verde nella quale si ritrovano quotidianamente.
Nichelino Base Alpha è una co-produzione di Eco e Narciso – programma di arte pubblica della Provincia di Torino –  e di a.titolo nell’ambito del programma Nuovi Committenti, sostenuta dal Comune di Nichelino, dalla Provincia di Torino, dalla Camera di Commercio di Torino e dalla Fondation de France.
Il progetto è nato da un’idea di Elena Greco nell’ambito del programma situa.to / Your City 2010 a cura di a.titolo e Maurizio Cilli.
Per Nichelino Base Alpha ha collaborato con Martino Gamper il collettivo AUT.
Nichelino Base Alpha è stato realizzato con il supporto tecnico delle ditte locali Vibel e Vanzini.

 

www.ecoenarciso.it
www.atitolo.it

www.newpatrons.eu

 

scarica il comunicato stampa

 

 

Maggio

linea

 

un bando nell’ambito delle attività del CESAC, Caraglio (CN)
Acteurs Transculturels
8 borse di studio per giovani di età non superiore ai 35 anni (4 residenti in Italia, nelle Province di Cuneo e Torino, 2 residenti nel Département Alpes de Haute-Provence e 2 nel Département des Hautes Alpes, in Francia)

 

puoi scaricare il bando di candidatura in:
www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=234
entro il 27 maggio 2013

 

 

un workshop di Eco e Narciso e Nuovi Committenti con Martino Gamper
11 e 12 maggio, Quartiere Castello, Nichelino (TO)

 

Un gruppo di giovani di Nichelino ha commissionato all’artista designer Martino Gamper la realizzazione di un gazebo-scultura  da installare nellospazio pubblico nel quale solitamente si ritrovano e dove potranno sedersi, giocare a scacchi, suonare la chitarra o semplicemente stare e guardare da lì. Per la sua produzione, nel corso del workshop Gamper utilizzerà materiali di scarto e vecchie segnaletiche stradali recuperate dai magazzini del Comune di Nichelino con i quali realizzerà tavoli e sedute, dando forma a un inedito arredo urbano.
Il progetto, nato da un’idea di Elena Greco nell’ambito del programma situa.to/ Your City 2010, è una co-produzione di Eco e Narciso e di a.titolo nell’ambito programma Nuovi Committenti, sostenuto dal Comune di Nichelino, dalla Provincia di Torino e dalla Camera di Commercio di Torino. Project management: Rebecca De Marchi, Maurizio Cilli e Lisa Parola.(a.titolo).
Collabora con Martino Gamper: il collettivo AUT.
www.ecoenarciso.it
www.atitolo.it
www.nouveauxcommanditaires.eu

 

 

un convegno Verso la creative city. Ripensare la città a misura della creative economy.
14 maggio Palazzo Ducale, Genova

 

Il Comune di Genova con l'Area Cultura e Innovazione - Ufficio Cultura e Città fa parte del progetto europeo Creative Cities – Città creative. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del programma UE Central Europe. Creative Cities, acronimo di Development and Promotion of Creative Industry Potentials in Central European Cities è il titolo di un progetto, lungamente atteso, che mira alla costituzione e al rafforzamento di una rete internazionale di distretti di industria creativa presenti all’interno di importanti città europee: Lipsia (Germania), Genova (Italia), Danzica (Polonia), Lubiana (Slovenia) e Pecs (Ungheria).
Nella giornata di lavoro interviene per a.titolo Lisa Parola.


www.creativecitiesproject.eu/en/pp/it/comunediGenova-it

 

 

una mostra, Autoritratti. Iscrizioni del femminile nell'arte italiana contemporanea
coordinamento curatoriale di Uliana Zanetti
MAMbo, Museo d'Arte Moderna di Bologna
Inaugurazione sabato 11 maggio 2013 h. 18.00
dal 12 maggio al 1 settembre 2013

 

A partire da una ricognizione sulla presenza femminile nelle collezioni del MAMbo di Bologna, la mostra presenta opere di artiste italiane, in gran parte realizzate per l'occasione e riferite a diversi nuclei tematici elaborati da Emanuela De Cecco, Laura Iamurri, Arabella Natalini, Francesca Pasini, Maria Antonietta Trasforini e dal gruppo di lavoro del museo.
A questi si aggiungono il contributo dedicato a Maria Lai da Cristiana Collu (direttore del MART di Rovereto), l’intervento curatoriale di Letizia Ragaglia (direttore del Museion di Bolzano), e la presenza di a.titolo, che ha curato la realizzazione di un'opera di Anna Scalfi Eghenter appositamente commissionata dal MAMbo nell’ambito del programma Nuovi committenti.
www.mambo-bologna.org

 

 

un incontro a Milano e Oltre. Una visione in movimento
a cura di Connecting Cultures
Triennale di Milano, via Alemagna 6, Milano
17 maggio dalle 10.30 alle 13.30

 

Nell’ambito della mostra Milano e Oltre, un incontro dal titolo Situa.to, dalla mappa alle pratiche del fare città con Francesco Apuzzo del collettivo Raumlabor in dialogo con Francesca Comisso e Luisa Perlo di a.titolo e Maurizio Cilli. Nella mostra, artisti, architetti, urbanisti, fotografi, scienziati, policy maker, giuristi, performer, danzatori si alternano nel proporre a tutti, grandi e piccoli, milanesi e stranieri, abili e diversamente abili, una città insolita, la città nella quale vorremmo vivere. Città partecipata, città plurale, nuovi cittadini, sostenibilità, intercultura, design open source, paesaggio urbano, arte relazionale, arte e scienza sono oggetto di tavole rotonde, incontri, workshop, performance che animeranno per un mese la Triennale di Milano.
www.connectingcultures.info
www.triennale.it

 

 

Gennaio

linea

 

un convegno/workshop, Arte contemporanea, storiografia e sfera pubblica
a cura di Michele Dantini
giovedì 24 gennaio 2013
h. 10.00-17.00
Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporane

 

Un incontro/seminario a conclusione del Master in Educational Management sul tema dell’arte pubblica, dell’arte contemporanea e della sfera pubblica dove si incontrano storici dell’arte, storici della letteratura e storici e studiosi di tradizioni visive.
Il Master è promosso dalla Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea dell’Università del Piemonte Orientale, dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, dall’Enaip Piemonte CSF di Torino e da Associazionedidee.

Partecipano al convegno: per a.titolo Giorgina Bertolino e Francesca Comisso, Marcella Beccaria, Barbara Casavecchia, Stefano Chiodi, Michele Dantini,Ruggero Poi, Lisa Roscioni, Elena Volpato.

 

scarica il comunicato stampa

 

 

 

 

 

 

associazione culturale a.titolo - via Cavour 14 10123 torino - c.f. 97610430015 p. iva 08827940019